Giornate Mondiali - logo verticale

,

29novTutti i giorniGiornata Internazionale del GiaguaroInternational Jaguar Day

Introduzione

Il giaguaro è il più grande carnivoro dell’America Latina (18 paesi dal Messico all’Argentina). E’ una specie ‘quasi estinta’ e presente nella Lista rossa delle specie minacciate dell’IUCN. Il giaguaro si è già estinto in El Salvador e in Uruguay, e affronta innumerevoli pressioni nei restanti paesi.

Quando è nata la Giornata Internazionale del Giaguaro?

La decisione di celebrare Giornata Internazionale del Giaguaro riflette il crescente riconoscimento dell’importanza del giaguaro come icona per lo sviluppo sostenibile nelle Americhe, ma anche per la salute del nostro pianeta.

Rappresenta la voce collettiva dei paesi che ospitano il giaguaro, in collaborazione con partner nazionali e internazionali, per attirare l’attenzione sulla necessità di conservare i loro habitat, come parte degli sforzi più ampi per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

Nel marzo 2018, i rappresentanti di 14 paesi si sono riuniti a New York presso la sede delle Nazioni Unite per il Forum Jaguar 2030. Questo forum ha portato alla creazione della Dichiarazione Jaguar 2030 che delineava una vasta gamma di iniziative di conservazione del giaguaro a livello internazionale, compresa la proposta di creare la Giornata Internazionale del Giaguaro .

Molti paesi della catena osservano anche le celebrazioni della Giornata Internazionale del Giaguaro tra cui il Brasile, che ha riconosciuto il giaguaro come simbolo della biodiversità.

Tra le molte voci che si sono unite in questa chiamata per un Jaguar Day, quella del Dr. Alan Rabinowitz, co-fondatore ed ex CEO e Chief Scientist di Panthera, l’organizzazione globale per la conservazione dei gatti selvatici. Conosciuto con rispetto e ammirazione come ‘Jaguar Man’ e ‘Indiana Jones of Wildlife Protection’, Alan ha dedicato la sua vita allo studio e alla protezione di giaguari e altri grandi felini.

Perché la Giornata Internazionale del Giaguaro?

I giaguari hanno subito una perdita di oltre il 50% della popolazione nella loro area naturale, oltre al declino della popolazione a causa di conflitti con le comunità, altre cause sono la perdita e frammentazione dell’habitat, caccia alle prede del giaguaro da parte degli umani, e per finire con il tanto odiato bracconaggio.

Oggi la conservazione del giaguaro trascende l’intento di salvaguardare la ‘singola specie’.

La conservazione del Giaguaro è una chiave per mantenere vive foreste, riserve di carbonio, biodiversità, bacini idrici, nonché patrimoni nazionali e culturali. Questi sforzi non solo proteggono tutta la fauna selvatica attraverso il giaguaro, ma aiutano a diversificare le opportunità economiche delle comunità locali e contribuiscono alla mitigazione e all’adattamento dei cambiamenti climatici globali.

La Giornata Internazionale del Giaguaro richiede ai governi, alle ONG e alle comunità locali di lavorare in collaborazione per favorire il coordinamento a livello paesaggistico, migliorare la gestione delle aree protette, sviluppare meccanismi finanziari innovativi per la conservazione, dedicare risorse per mitigare le maggiori minacce della specie.

Ciò richiederà una pianificazione e una gestione visionaria del paesaggio, nei settori dello sviluppo e dell’economia in America Latina, come l’agricoltura, la silvicoltura e le infrastrutture, per mantenere la biodiversità, pur raggiungendo gli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG), il Piano strategico per la biodiversità 2011-2020 e gli obiettivi Aichi sulla biodiversità.

Il ruolo del giaguaro come specie di punta per lo sviluppo sostenibile e la conservazione della biodiversità sarà riconosciuto e celebrato a livello globale durante Giornata Internazionale del Giaguaro .

COPIA I TAG E CONDIVIDI

#JAGUARDAY #GIORNATAMONDIALE

X
Secured By miniOrange