Giornate Mondiali - logo verticale

agosto, 2021

12agoTutti i giorniGiornata Mondiale dell’ElefanteWorld Elephant Day

Introduzione

Il numero di elefanti è diminuito del 62% nell’ultimo decennio e potrebbero estinguersi entro la fine del prossimo decennio.

Circa 100 elefanti africani vengono uccisi ogni giorno dai bracconieri in cerca di avorio, carne e parti del corpo. Oggi si stimano solo 400.000 esemplari rimanenti. Una lussuria insaziabile per i prodotti di avorio nel mercato asiatico rende estremamente redditizio il commercio illegale di avorio, il quale ha portato al massacro di decine di migliaia di elefanti africani.

Tra il 2010 e il 2014, il prezzo dell’avorio in Cina è triplicato, spingendo il bracconaggio illegale oltre ogni limite. Se gli elefanti devono sopravvivere, la domanda di avorio deve essere fermata.

A partire dal 2011, il mondo sta perdendo più elefanti di quanti la popolazione possa riprodurre, minacciando il futuro degli elefanti africani in tutto il continente.

Quando è nata la Giornata Mondiale dell’Elefante?

La Giornata mondiale dell’elefante è stata fondata il 12 agosto 2012 dalla canadese Patricia Sims e dalla Elephant Reintroduction Foundation della Thailandia. Da quel momento, Patricia Sims, ha continuato a guidare la Giornata Mondiale dell’Elefante.

Oggi collabora con oltre 100 organizzazioni per la conservazione degli elefanti in tutto il mondo, e raggiunge innumerevoli individui. Milioni di partecipanti hanno mostrato la loro preoccupazione per la difficile situazione degli elefanti, attraverso il riconoscimento della Giornata Mondiale dell’Elefante, dimostrando che le persone amano gli elefanti e vogliono fare tutto il possibile per proteggerli.

Perché la Giornata Mondiale dell’Elefante?

La Giornata Mondiale dell’Elefante è il veicolo attraverso il quale organizzazioni e individui possono radunarsi per dare voce ai problemi che minacciano gli elefanti.

Il suo approccio ‘neutrale’ consente e facilita a tutte le organizzazioni e i cittadini di condurre campagne sotto gli auspici della Giornata Mondiale dell’Elefante, consentendo a tutti di lavorare insieme, con l’obbiettivo comune di sostenere questo importante problema globale che richiede cooperazione attraverso confini territoriali e politiche spesso contrastanti.

Questa potente voce globale offre a cittadini, organizzazioni e governi, un modo per creare e supportare soluzioni di conservazione, che renderanno il mondo un posto sicuro per gli elefanti, ma anche per tantissimi animali selvatici.

La Giornata Mondiale dell’Elefante è un appello alle persone che sostengono le organizzazioni che stanno lavorando per fermare il bracconaggio illegale, il commercio di avorio, e di altri prodotti derivati dalla fauna selvatica. E’ un appello anche per proteggere l’habitat degli elefanti selvatici, fornendo ‘santuari’ o habitat alternativi, affinché gli elefanti possano vivere liberamente.

World Elephant Society

La World Elephant Society è stata fondata nel 2015 da Patricia Sims, Anne Dillon e Philip Hansen Bailey come organizzazione di beneficenza senza scopo di lucro, ed è nata proprio per sostenere la campagna annuale della Giornata dell’Elefante.

Da quel momento, Patricia e Anne hanno gestito rispettivamente la World Elephant Society come presidente e vicepresidente, e Phil si è dimesso dal consiglio per essere sostituito da Lee Bremer come suo tesoriere.

La World Elephant Society crea e diffonde al pubblico informazioni educative relative alla conservazione degli elefanti in tutto il mondo. Queste informazioni sono fornite al pubblico gratuitamente su una vasta gamma di piattaforme multimediali, in alcune scuole come programmi di studio, o distribuite tramite il sito Web dell’organizzazione.

La visione della World Elephant Society è quella di ampliare questo raggio di azione educativo ogni anno, rendendolo una pietra centrale della missione dell’organizzazione.

COPIA I TAG E CONDIVIDI

#WORLDELEPHANTDAY #GIORNATAMONDIALE

X
Secured By miniOrange