Giornate Mondiali - logo verticale

marzo, 2024

21marTutti i giorniGiornata Mondiale della SeminaWorld Planting Day

Introduzione

La Giornata mondiale della Semina offre l’opportunità di celebrare la diversità delle specie vegetali nel mondo e di coloro che lavorano per proteggerle.

Il mondo fa affidamento su 150 specie di piante per nutrirsi, con solo un decimo di quel numero che fornisce tre quarti del nostro cibo e tre mega-colture (riso, grano e mais) che rappresentano la metà del totale, ma il numero di specie vegetali nel mondo è stimato in quasi 400.000 e potrebbe essere anche più alto.

Garantire la sopravvivenza di queste specie è importante per preservare gli habitat come risorsa futura, quando potrebbero essere necessari per usi alimentari o non alimentari.

Quando è nata la Giornata Mondiale della Semina?

La prima Giornata Mondiale della Semina è stata celebrata il 21 marzo 2015. Non ha un grande riscontro mediatico, e non è una giornata ufficiale delle Nazioni Unite, infatti non siamo riusciti a trovare molte informazioni a riguardo.

Abbiamo comunque deciso di inserirla nel nostro elenco in quanto la riteniamo davvero importante.

Perché la Giornata Mondiale della Semina?

La Giornata Mondiale della Semina offre l’opportunità di celebrare l’importanza delle specie vegetali del mondo e di coloro che lavorano per proteggerle. Lo scopo di questa giornata è di svegliare le persone e farle capire quanto siano importanti gli alberi e le piante nella nostra vita.

In tutto il mondo esistono banche di semi dove vengono raccolti e conservati semi e altro materiale vegetale.

Nelle Filippine l’International Rice Research Institute detiene 128.000 varietà di riso e 4.650 parenti di riso selvatico, l’Istituto di grano e mais (mais) con sede in Messico CIMMYT detiene 150.000 campioni di grano e 28.000 mais e il Perù ospita la banca genetica dell’International Potato Center.

Negli ultimi due anni, temendo per il futuro della sua banca di semi con sede in Siria, l’International Center for Agricultural Research in the Dry Areas (ICARDA) ha duplicato 30.000 campioni di grano, orzo, piselli, lenticchie e altri legumi e li ha conservati in una banca gemella in Libano.

La banca di semi più grande del mondo è molto al di sopra del circolo polare artico sull’isola norvegese delle Svalbard, incorporata nel permafrost e nella roccia.

Il motivo di un luogo così remoto, in cui poche piante crescono naturalmente, è quello di fornire un luogo in cui semi e germoplasma possano essere mantenuti in condizioni fresche, o addirittura gelate, anche in caso di mancanza di elettricità.

La banca è progettata per ospitare semi duplicati e materiali vegetali provenienti da banche di semi di tutto il mondo, e ha superato 1 milione di varietà in stock.

Tutto questo impegno da parte dei governi ci fa capire come la Giornata Mondiale della Semina sia davvero una ricorrenza importante per il futuro della nostra civiltà.

COPIA I TAG E CONDIVIDI

#WORLDPLANTINGDAY #PLANTINGDAY #GIORNATAMONDIALE

X
Secured By miniOrange