Giornate Mondiali - logo verticale

agosto, 2020

19agoTutti i giorniGiornata Umanitaria MondialeWorld Humanitarian Day

Introduzione

La Giornata Umanitaria Mondiale è un’occasione per rendere omaggio agli operatori che rischiano la vita nel servizio umanitario, quelli che chiamiamo spesso i ‘volontari’. Senza il loro aiuto molte persone non potrebbero sopravvivere, e molti bambini non potrebbero avere l’istruzione di base, o ancora peggio del cibo.

Quando è nata la Giornata Umanitaria Mondiale?

Il 19 agosto 2003, un attentato dinamitardo colpì il quartier generale delle Nazioni Unite a Baghdad, uccidendo 22 persone, tra cui il rappresentante speciale delle Nazioni Unite per l’Iraq, Sergio Vieira de Mello.

Cinque anni dopo, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha adottato una risoluzione che designava il 19 agosto come Giornata mondiale umanitaria. Da allora, ogni anno, la comunità umanitaria organizza campagne globali per commemorare la Giornata Umanitaria Mondiale, sostenendo la sicurezza e la protezione degli operatori umanitari, ma anche per la sopravvivenza, il benessere e la dignità delle persone che vivono in condizioni di pericolo: guerre, epidemie, crisi economiche.

Perché la Giornata Umanitaria Mondiale?

Da quel giorno, oltre 4.000 umanitari sono stati uccisi, feriti, detenuti, rapiti o altrimenti impediti di svolgere le loro funzioni di salvataggio. Una media di 300 casi all’anno, quasi 1 al giorno.

Nel 2018, ci sono stati 369 attacchi contro gli operatori umanitari, tra cui il rapimento, la detenzione e gli assalti. 120 di questi umanitari sono stati uccisi.

La Giornata Umanitaria Mondiale si tiene ogni anno il 19 agosto per rendere omaggio agli operatori che rischiano la vita nel servizio umanitario e anche per ottenere sostegno per le persone colpite dalle crisi presenti in diverse nazioni del mondo.

Cosa fare nella Giornata Umanitaria Mondiale?

Informarsi e condividere le proprie paure e conoscenze su questi argomenti non può che giovare alla consapevolezza globale. Sappiamo come la consapevolezza sia un leva lenta nell’agire, ma è certamente la più efficace a lungo termine.

Conoscere i fatti ci fa riflettere, ci aiuta nel compiere scelte quotidiane che possano in qualche modo sostenere queste persone. Non pensiamo che le nostre scelte possano influire sulle guerre, ma comunque possono fare la differenza, almeno per qualcuno.

La Giornata Umanitaria Mondiale devi servirci di lezione, anche per acquisire noi stessi la consapevolezza della nostra ‘fortuna’: viviamo in un paese di pace, e per questo dovremmo esseri grati a qualcuno, ogni singola mattina.

COPIA I TAG E CONDIVIDI

#WORLDHUMANITARIANDAY #WOMENHUMANITARIANS #GIORNATAMONDIALE

X
Secured By miniOrange